Torna
Logis Hôtels - Votre séjour en Poitou-Charentes

Il vostro soggiorno nel Poitou-Charentes: natura, tradizioni e futurismo

Sognate un soggiorno nel Poitou-Charentes? Bagnata dall’oceano, la regione più soleggiata dell’ovest vi invita ad approfittare delle sue spiagge di sabbia fine.

A meno che non preferiate viaggiare nel tempo, fra monumenti romanici e Futuroscope…

Tintarella nel Poitou-Charentes

Royan lanciò la moda dei bagni in mare sin dal XIX secolo. Oggi le sue cinque spiagge, protette dai venti dell’ovest, continuano ad attirare tutti gli amanti dei piaceri della balneazione, della sabbia e del sole.

Non lontano, Saint-Georges de-Didonne e Saint-Palais bordate di pini e di lecci, Meschers annidata fra due falesie di fronte all’estuario della Gironda, e più a nord Fouras, Châtelaillon, La Palmyre... Ci si bagna lungo tutta la costa in queste stazioni dal fascino familiare dove s’incrociano marinai, surfisti e costruttori di castelli di sabbia.

Al largo, scoprite le isole di Ré, d'Aix e d'Oléron, le loro spiagge infinite, il cielo luminoso e la vegetazione meridionale. Nell’isola di Ré bisogna circolare in bicicletta per osservare, fra la diga e la palude invasa dalla salicornia, gli aironi e le bernaccie...

A Oléron, nelle capanne degli ostricoltori, degusterete le celebri ostriche di Marennes-Oléron che devono il loro colore verde ad una piccola alga, la Haslea ostrearia. Di Aix, conserverete il ricordo di una piccola isola senza auto con stradine fiorite di malvarose. In lontananza il forte Boyard...

Escursioni nel Poitou-Charentes

Non lontano dalle spiagge del litorale, andate a passeggiare nelle città cariche di storia: La Rochelle e il suo vecchio porto sorvegliato da tre torri medievali; Rochefort la cui Corderie royale fiancheggia la Charente; Brouage, vecchio porto fortificato dedicato al commercio del sale e ormai abbandonato dal mare in mezzo alle paludi; Saintes, città millenaria dalle bianche facciate; La Roche-Courbon e il suo castello sulla strada dei Tesori di Saintonge...

Potrete anche risalire la valle della Charente, da Rochefort a Angoulême, a bordo di una piccola chiatta e sentire la marea che si manifesta fino a Saint-Savinien, da visitare per il suo vecchio porto fluviale e la sua chiesa col campanile a pianta quadrata. Infine si arriva a Cognac.

Su tutti i cartelli e le insegne le grandi case vi propongono di scoprire le loro cantine e farvi conoscere i loro segreti: elaborazione, invecchiamento e storia. Da non mancare per il piacere e la voglia di apprendere senza dimenticare che senza la goffaggine di un viticoltore che, quattro secoli fa, bruciò due volte il suo vino nell'alambicco, il cognac non esisterebbe.

Dall’arte romanica al Marais Poitevin

Fate conoscenza con il patrimonio del Poitou-Charentes! Testimonianza di un’architettura nata sul cammino di Santiago di Compostela, circa seicento edifici romanici, costruiti fra il X e il XII secolo, rievocano la vita quotidiana, le credenze e le chimere del Medioevo.

Ad Angoulême, bisogna vedere i settanta personaggi della cattedrale Saint-Pierre, fermarsi a Poitiers, davanti alla facciata di Notre-Dame-la-Grange, visitare Saintes, Chauvigny, Saint-Savin-sur-Gartempe, Melle, Aulnay...

Fra la Vendée e Poitou, fino al 600 si estendeva un golfo marino, il golfo dei Pictons. I monaci cistercensi decisero di prosciugarlo e contribuirono a creare la fisionomia del Marais Poitevin. Si consiglia di esplorarlo affittando una barca: niente di meglio di un’imbarcazione piatta guidata da un barcaiolo per infiltrarsi in questo dedalo di conches, di canali e di chiuse dove pullulano anguille, carpe, sandre, pesci persici e altri lucci.

Il Poitou-Charentes, terra tradizionale e futurista

In ogni stagione si può visitare il Futuroscope di Poitiers: immagini interattive, in rilievo, a 360°... Una volta storditi da queste tecnologie del futuro, cosa c’è di più rassicurante di un ritorno alle origini a base di specialità, per esempio gustando queste lumachine grigie che gli abitanti della Charente chiamano cagouilles e quelli di Poitevin lumas, e assaporando altre preparazioni tipiche come l’éclade o la mouclade di cozze o la chaudrée e i fagioli mojettes...

Avete voglia di scoprire il Poitou-Charentes? Prenotate il vostro alloggio negli hotel ristorante Logis della regione e lasciatevi trasportare dall’incantevole cornice della vostra destinazione.

Avete un eccellente ricordo del vostro soggiorno in Poitou-Charentes? Scoprite nella nostra guida turistica nuove destinazioni per le vostre prossime vacanze: con lo stesso spirito che nel Poitou-Charentes, soggiornate nei PAESI DELLA LOIRA. A meno che non preferiate far bisboccia nel CENTRO. Se avete voglia d’acqua o di MARE, consultate la nostra selezione di soggiorni e prenotate al miglior prezzo.