Torna
Logis Hôtels - Votre séjour en Lorraine

Il vostro soggiorno in Lorena nel cuore di una terra eccezionalmente ricca

Con le sue città d’acqua e i suoi canali, le mirabelle e i boschi, le cristallerie e Nancy, la Lorena post guerra e post siderurgia merita un soggiorno in varie tappe.

La Lorena vi offre la magia della sua acqua

Si chiamano Vittel o Contrexéville, Bains-les-Bains, Plombières o Amnéville. Famose per le loro acque, queste centri termali attirano curisti e turisti in vena di rimettersi in forma o di un colpo di fortuna al casinò. Da non perdere per la sua architettura il casinò art-déco di Vittel, classificato patrimonio mondiale dall'Unesco.

Meno minerali ma più pescose, la Moselle, la Meurthe e la Meuse traboccano di trote, carpe e lucci. Proprio come i laghi di Madine, di Pierre Percée e di Gérardmer da frequentare in estate e in inverno, per farci un bagno o pattinarci sopra. La Lorena è la destinazione ideale per soddisfare le vostre voglie d’acqua.

La Lorena fra verde e natura

Gli sciatori ameranno i boschi dei Vosgi per le piste di sci alpino – Gérardmer, Ventron, La Bresse - i percorsi di sci di fondo ed escursionismo. Sentieri da praticare anche d’estate, così come la scalata e lo slittino con le ruote nei tre grandi parchi regionali: il parco regionale di Lorena, il parco dei Ballons dei Vosgi e il parco dei Vosgi del Nord.

La Lorena, importante luogo della storia francese

Restano le conseguenze della guerra e quelle trincee che non si possono dimenticare. Affinché la storia segni il passo, gli abitanti della Lorena hanno fatto di Verdun un simbolo e costruito sul sito del sanguinoso conflitto il Centro mondiale della Pace, delle Libertà e dei Diritti dell’uomo. Poco lontano, Metz vive specchiandosi nell’acqua, al riparo della sua cattedrale.

Più a sud, Pont-à-Mousson veglia sull’abbazia dei Prémontrés, Nancy si apre sulla sua grande place Stanislas, Epinal evoca le immagini popolari, Baccarat scintilla dei suoi cristalli, Commercy propone deliziose madeleine.

Nel frattempo, le cittadelle di Vauban, sempre intatte, sembrano sorvegliare ancora la frontiera belga a Montmédy e la frontiera tedesca a Bitche, per la gioia degli amanti dei "giochi di ruolo" che ne hanno fatto il loro paradiso.

Arti della tavola in Lorena

In Lorena, la gastronomia occupa un posto importante: i pesci sono cucinati al vino o alla birra, la selvaggina preparata in cosciotti o brasata, le mirabelle dorate disposte sulla pasta sfoglia delle torte...

E se poi la tavola è ricoperta delle tovaglie di pizzo di Mirecourt o quelle ricamate di Lunéville, e che il cristallo dei bicchieri suona le note di Daum, di Baccarat o di Saint-Louis, come resistere ad un bianco della Mosella, un grigio di Toul o un goccio di acquavite?

Prenotate il vostro soggiorno in Lorena in un hotel ristorante Logis e approfittate delle vostre vacanze per riposarvi in una regione ricca di attività sportive e culturali.

Voglia di un SOGGIORNO SULLA NEVE o di un SOGGIORNO GASTRONOMICO in un hotel ristorante Logis? Scoprite la nostra selezione di alloggi di qualità e consultate la nostra GUIDA TURISTICA per viaggiare informati!